luigi de giovanni

lunedì 19 gennaio 2009

Scoprire i colori e amarli per sempre








Scoprire i colori e amarli per sempre.

Luigi a malapena si reggeva sulle sue gambette. Aveva da poco compiuto un anno ed oltre a gattonare cercava tutti gli appigli per camminare o conquistare la posizione eretta.

La madre, come spesso le capitava, era intenta a disegnare i decori per delle tovaglie; perciò aveva messo in giro matite colorate, tempere ed acquerelli.

Sentì bussare e si alzò, erano alcune ragazze che seguivano i suoi corsi di taglio. Si mise a parlare con loro perdendo, solo per poco tempo, di vista il figlioletto.

In quel momento Luigi, dopo tanti sforzi e capitomboli, riuscì a rizzarsi in piedi sulla coperta celeste. Senza esitare mise le sue manine, cicciotelle, in quell’oggetto poggiato sul tavolino che tanto l’aveva incuriosito negli ultimi dieci minuti. Era fatta: le sue manine erano diventate blu, rosse, verdi e gialle.

Stava per perdere l’equilibrio: piegò le gambe si curvò in avanti ma la forza di gravità vinse e atterrò sulla coperta, colorando qua e là. Si guardò le manine e cominciò a batterle, il risultato fu di un dripping involontario. Gli piacque.

La madre Santa era troppo intenta a parlare di girovita, fianchi, pence, e pieghe con le sue ospiti ed il bambino era così tranquillo che lei pensò che si fosse appisolato. Luigi era sveglissimo e di nuovo ondeggiando ed aggrappandosi alla sedia era in piedi e tastava con le manine sul tavolo alla ricerca della tavolozza. Ecco le sue mani erano ben impregnate ma aveva nuovamente perso l’equilibrio e si risedette bruscamente sulla coperta. Le mani erano ben cariche di colore e cominciò con i gocciolamenti e le striature su tutto quello che era alla sua portata. Non pago mise le mani in bocca ma con una smorfia di disgusto le allontanò subito. Passò ai capelli biondo chiaro e l’effetto fu meraviglioso. Tutto gli appariva magico sino a quando la madre non si voltò facendosi scappare un urlo disperato spaventando il piccolo artista che pianse a lungo. A pochi anni Luigi sottraeva furtivamente i colori alla madre, quando lei dipingeva sui tessuti e li lasciava incustoditi anche per brevi momenti. Colorava tutto, era come se non volesse accettare il monocromo. Colorava maglie, tovaglie, tovaglioli, lenzuola, coperte… perché risparmiare i muri! I pennelli, spesso, non gli bastavano. Per le sue originali creazioni, allora, usava le mani. I suoi occhi grandi, di un blu intenso, si contornavano di rosso, giallo, verde, come pure i suoi indumenti. La madre osservandolo pensò che sarebbe stato meglio aiutarlo nelle sue inclinazioni perciò sin dai primi anni di scuola gli insegnò ad usare i colori: pastelli, tempere ed acquerelli.

Questo bimbo aveva trovato la sua felicità: era un pittore.

Le sue doti artistiche suscitarono l’interesse degli insegnanti nella scuola elementare, che gli facevano colorare la maggior parte dei disegni.

Non tutto era semplice però, in quanto Luigi voleva fare a modo suo e non sentiva i consigli dei maestri. Questo gli procurò non poche punizioni. Quando aveva sette anni morì il padre e questo lasciò la sua famiglia nella disperazione più nera.

Frequentò le elementari fra Specchia e Roma, dove vivevano i nonni materni.

Intorno agli undici anni fu mandato in collegio dai Buoni Fanciulli, nella borgata di Primavalle a Roma, riservato ai ragazzini che avevano situazioni molto precarie. Fu un disastro. Qui, infatti, decisero di farlo diventare un tipografo. Furono guai!

La sua passione continuò ad essere la pittura anche se, non sempre gli era permesso di praticarla come lui avrebbe voluto. L’adolescenza fu difficile.

Luigi era diventato molto introverso e timido; mal sopportava i metodi del collegio. Sino allora era cresciuto con poche regole, grandi privazioni e molta fame. Dopo quattro anni fece ritorno al suo paese. A sedici anni, mentre frequentava l’Istituto d’Arte a Poggiardo, fece la prima mostra. Presentò opere che erano un’interpretazione di paesaggi dell’animo, piuttosto informali, con incursioni nelle nature morte e nella figura. Fu un successo che ancora oggi, al suo paese, ricordano in molti.

Si diplomò, specializzandosi in Scultura del Legno.

Nel frattempo era diventato un animo anticonformista e contestatore: i fermenti del sessantotto e degli anni settanta lo coinvolsero totalmente.

Le ragazze del paese, sue coetanee, raccontano di come attendevano l’arrivo di Luigi chiamato affettuosamente Gino capellone. Molte si erano invaghite del suo fascino di pittore ribelle e senza regole. In generale amava la musica del periodo ma era un gran fan dei Beatles e di Joan Beaz.

Le sue opere, antiaccademiche, cominciarono ad essere apprezzate da molti.

A vent’anni s’iscrisse all’Accademia di Belle Arti di Roma dove si diplomò in scenografia. L’immagine che lo descrive, sia come artista che come uomo, è quella di uno che per i suoi ideali è salito e sale sulle barricate per difendere i suoi principi e le sue teorie. Federica Murgia

Cagliari !3/01/09

biografia




Luigi De Giovanni
Biografia
Luigi De Giovanni nasce il 12 Febbraio del 1950 a Specchia (Lecce).
Sin dalla più tenera età esegue disegni ed acquerelli seguito dalla madre.
- 1967 dipinge assiduamente e fa la sua prima mostra collettiva.
- 1969 si diploma all’Istituto d’Arte di Poggiardo.
- 1970 comincia a dipingere in maniera informale usando tecniche
miste e collage.
- 1974 si diploma all’Accademia delle Belle Arti di Roma.
- 1970 / 1978 segue il Corso Libero del Nudo.
- 1973 con il maestro Avanessian inizia lo studio dell’imprimitura delle
tele e delle terre.
- 1974 si perfeziona nella tecnica ad olio.
- 1980 sperimenta la tempera all’uovo; realizza alcune opere con un
unico filo conduttore “ le scalate sociali”.
- 1988 sperimenta tecniche miste con l’uso di materiali di scarto
simbolo di “rifiuto” quali: segatura, trucioli metallici, pezzi di
gomma inservibili, carta e tessuti.
- 1988 inizia il rapporto con la Galleria “Mentana” di Firenze che lo
presenta alla Fiera Arco di Madrid.
- 1990 comincia a realizzare e ad esporre opere che hanno come filo
conduttore “l’angoscia nella società attuale” e comincia ad
usare i vecchi jeans come tele per le sue opere a carattere
sociale.
MOSTRE PERSONALI
1978 – Rocca Pia – TIVOLI
1980 – Galleria Arcobaleno – MILANO
1980 – Biblioteca Civica – UBOLDO
1981 – galleria Michelangelo – SASSARI
1981 – Galleria Il Colore – CAGLIARI
1983 – Biblioteca Comunale – TRICASE
1984 – Arredostil – CAGLIARI
1986 – Arte in Studio – ROMA
1986 – Galleria degli Artisti – CAGLIARI
1987 – Biblioteca Comunale – TRICASE
1987 – Arredostil – JERZU
1988– Galleria degli Artisti – CAGLIARI
1988 - Galleria Marchioni – OLBIA
1988 – Sala Consiliare – ARITZO
1988 – Circolo Culturale Dolia – DOLIANOVA
1989 – Arredostil – JERZU
1989 - Sala Consiliare – ARITZO
1989 – Locali Comune – NURAMINIS
1989 – Locali Comune – SERRENTI
1989 – Vecchio Municipio – DOLIANOVA
1989 – Ipermercato Iperpan – CAGLIARI
1989 – Circolo Culturale Dolia – DOLIANOVA
1989 – Galleria degli Artisti – CAGLIARI
1990 – Galleria degli Artisti – CAGLIARI
1990 – Galleria Alba – FERRARA
1990 – Galleria La Gioconda – MURAVERA
1990 – Galleria Marchioni – OLBIA
1990 – 14 Festa dell’Amicizia – CAGLIARI
1990 – Arredostil – JERZU
1990 – Arti in Sa Lolla – QUARTUCCIU
1990 – 100 personali per 100 artisti – FIRENZE
1991 – Galleria Studio d’Arte due – VENEZIA
1991 – Galleria Mida – OLBIA
1991 – Galleria Il Colore – CAGLIARI
1991 – 100 personali per 100 artisti – FIRENZE
1992 – I grandi maestri e firme emergenti dell'Arte italiana - CHIANCIANO
1992 – Pro Loco – ESTERZILI
1992 – Fiera Pittori d’Ogliastra – CAGLIARI
1992 – Galleria Il Prato dei miracoli – PISA
1992 – Palazzo Affari – FIRENZE
1993 – Circolo Ufficiali Salone d’onore Scuola di Guerra - CIVITAVECCHIA
1993 – Arredostil –JERZU
1993 – Circolo Culturale Dolia – DOLIANOVA
1993 – Biblioteca Comunale – TRICASE
1993 – Arte Contemporanea – PERUGIA
1994 – Galleria Il Prato dei miracoli – PISA
1994 – Galleria Il Colore – CAGLIARI
1994 – Galleria Europ Art Group – FERRARA
1994 – Arredostil – JERZU
1995 – Galleria Il Prato dei Miracoli – PISA
1995 – Biblioteca Comunale – TRICASE
1995 – Biblioteca Comunale – DOLIANOVA
1995 – Arredostil – JERZU
1996 – Galleria Mentana – FIRENZE
1996 – Sala Consiliare – JERZU
1996 – Galleria il Prato dei Miracoli – PISA
1997 – Galleria il Prato dei Miracoli – PISA
1997 – Fortezza da Basso – FIRENZE
1998 – Galleria La Bacheca – CAGLIARI
1998 – Galleria Mentana – FIRENZE
1998 – Museo Palazzo Atzori – PAULILATINO
1999 – Circolo Culturale Dolia – DOLIANOVA
1999 – Galleria Mentana – FIRENZE
2000 – Galleria La Bacheca – CAGLIARI
2000 – Galleria Il Tempo Ritrovato – MILANO
2000 – Galleria Mentana – FIRENZE
2000 – Galleria Della Tartaruga – ROMA
2000 – Galleria il Prato dei Miracoli – PISA
2000 – “Contraddizioni” - Galleria Raggio Verde – LECCE
2001 - “Un modo d’intendere la pittura” - Caschi Bianchi Europa - ROMA
2001 - “ Segni e Forme” - Galleria “Mentana” FIRENZE
2001 – “...questo e questo....solo un modo per intendere la pittura........”
Galleria “ La Bacheca “ CAGLIARI
2002 - “Luce e Colori” - Club Internazionale Lyceum - FIRENZE
2002 - “ L’uomo soffiò e........” - CASTELLO CARLO V - LECCE
2002 - CASTELLO RISOLO - SPECCHIA
2002 - “Le vibrazioni del colore nella luce” - Piccola Galleria - SPECCHIA
2003 - “ la danza del colore” - galleria “LA BACHECA“ - CAGLIARI
2003 - Galleria “III Millennio” VENEZIA
2003 - Sutta le Capanne du Ripa - SPECCHIA (LECCE)
2004 - “SUBLIMATIONS - landscape of the soul” - Espace Couloir
r.d.c. ASP - PARLAMENTO EUROPEO BRUXELLES
2004 - “Urlo Nel Buio” Sutta Le Capanne Du Ripa Specchia LECCE
2004 - Galleria “ Della Tartaruga” - ROMA
2004 - “Urlo Nel Buio” Galleria “La Bacheca” - CAGLIARI
2004 - “Urlo Nel Buio” Galleria Raggio Verde - LECCE
2005 - Galleria “Della Tartaruga” - ROMA
2005 - Genesi del Colore - GALLERIA COMUNALE
D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DI PIOMBINO
2005 - Genesi del Colore –Centro Culturale Sardi e galleria Mentana, FIRENZE
2005 - PROFILI DELL'ESSERE Galleria d'Arte III Millennio - VENEZIA
2006 - PANTAREI Galleria “Il Raggio Verde” - LECCE.
2006 - Jeans SPAZIO CULTURALE MENTANA - FIRENZE
2006 - “ELIOS” Sala degli ulivi - BORGO CARDIGLIANO - SPECCHIA (LE)
2006 - Profiles of his soul - SUTTA LE CAPANNE DU RIPA - SPECCHIA (LE)
2006 - PETALI DI GIOIA Studio Logos – Galleria d’Arte e Design - ROMA
2007 - “IN-COLORE” Beauty and Book Salon e Il Raggio Verde – LECCE
2007 - “SPACE AND TIME” - Sutta le Capanne du Ripa – SPECCHIA (LE)
2007 - GALLERIA D’ARTE 18 - BOLOGNA
2008 - “Nel Passato nel presente” - Sutta le Capanne du Ripa - SPECCHIA (LE)



MOSTRE COLLETTIVE
1967 – Arte giovane – SPECCHIA
1972 – Galleria “Studio Delta/Pi – ROMA
1980 – Galleria Arcobaleno – MILANO
1984 – Galleria Il Colore – CAGLIARI
1985 – Comune – TORTOLI’
1985 – Comune – TERTENIA
1986 – Coccorocci – GAIRO
1986 – Pro Loco – PERDASDEFOGU
1988 – Pro Loco – MANDAS
1988 – Pro Loco – DOLIANOVA
1988 – Arco – MADRID
1989 – Cripta San Domenico – CAGLIARI
1990 – Cittadella dei Musei CAGLIARI
1990 – Mondiali ’90 Fiera – CAGLIARI
1990 – Pyramid Gallery – NEW YORK
1990 – La Contea di Bormio – BORMIO
1991 – Galleria Modigliani – MILANO
1991 - Primavera a Villanova – CAGLIARI
1992 – Galleria Studio d’Arte due – VENEZIA
1992 – C.I.D.A. – ROMA
1992 – Centro Storico – FIRENZE
1992 – Arte contemporanea – TORRE DELLE STELLE
1992 – 14 Mostra d’Arte – MANCIANO
1992 – EXpo d’Arte SASSARI
1992 – I maestri d’Arte- contemporanea – TOKYO
1992 – Expo – SIVIGLIA
1993 – Vicenza Arte – VICENZA
1993 – Mostra regionale d’arte – CAGLIARI
1993 – casa Museo “Sa Domu e Farra” – QUARTU SANT’ELENA
1994 – Individuazioni SAP – FIRENZE
1994 – Fiera Arte ’94 – PADOVA
1994 – 13 Fiera d’Arte – SASSARI
1994 – Arte Box – SANTA TERESA DI GALLURA
1995 – Fiera d’Arte – BOLOGNA
1995 – Expo Arte – BARI
1995 – 2 Itinerario Artistico – TRICASE
1995 – Estate Doliense – DOLIANOVA
1995 – Fiera d’Arte – LONGARONE
1995 – Palazzo Gamma – PALERMO
1996 – Miart – MILANO
1996 – Vicenza Arte – VICENZA
1996 – Expo Arte – BARI
1996 – Palazzo degli Affari – FIRENZE
1996 – Mostra Centro Storico – SPECCHIA
1996 – Mostra Centro Storico – TRICASE
1997 – Galleria Mentana – FIRENZE
1997 – Versilia Arte La Versiliana – PIETRASANTA
1997 – Miart – MILANO
1997 – Centro Storico – SPECCHIA
1998 – Fiera Art International – NEW YORK
1998 – Fiera Arti Visive – FIRENZE
1998 – Lineart Gent – BELGIO
1998 – Centro Storico – SPECCHIA
1998 – Salone di Luglio La Bacheca – CAGLIARI
1999 – Assessorato Cultura Provincia – FIRENZE
1999 – Specchiarte Centro Storico – SPECCHIA
2000 – Artisti in copertina Fondazione Memmo – LECCE
2000 – Javits Center Artexpo 2000 – NEW YORK
2000 – Specchiarte Itinerario d’Arte nel Centro Storico – SPECCHIA
2000 – Percorsi Galleria Via Larga – FIRENZE
2001- “Eurp’Art Genève” “L’Art en tout Libertè” presentato dalla galleria
“Mentana” di Firenze - GINEVRA SVIZZERA
2001 - “Lineart Gent”, presentato dalla galleria “Mentana” di Firenze, GENT
BELGIO
2001 - 02 - Galleria “Mentana “ Firenze “Prospettive
Collezioni 2000”
2002 - Galleria “ Mentana” Firenze “ Insieme Presenze
In Galleria”
2002 - “Convento dei Teatini” Lecce Panorami dello Spirito
e della Cultura” “Kontemporanea VII edizione”
Organizzata dalla Galleria “Il Raggio Verde” Lecce
2002 - “Artisti Per Un Anno” Galleria “Mentana” Firenze
2002 - “Aritmie” “ Immagini” Galleria “Il Raggio Verde” Lecce
2003- “Percorsi d’Arte: Firenze – Parigi” International Stella Galerie “ Art &
Actualitè” PARIGI
2003 - “ Panorama di Arte Contemporanea: la Scuola Romana” Raggio
Verde Lecce - collaborazione con la galleria Helios di Frascati
2003 - “Rassegna D’Arte Kontemporanea” “Palazzo Marchesale”
Arnesano. Organizzata dalle Gallerie: “Il Raggio Verde” di
Lecce ed Helios” di Frascati. Patrocinio del Comune
di Arnesano
2003/04 - “Arte 2004” galleria d’Arte “Mentana” Firenze
2004 - “Arte 2005” Teatro Everest 4 dicembre 16 gennaio Firenze
2005 - “Incontro con l’Arte” Spazio Espositivo Galluzzo -Firenze

2005 - “ ART in LOVE” galleria d’arte “Mentana” - Febbraio
Firenze
2005 - Spazio Culturale Mentana - Firenze
2005 - “Marine D’Autore” galleria “Mentana” - Firenze

2005 - Uccellini Uccellaci galleria d’arte La Bacheca - Cagliari
2005 - Kontemporanea galleria Raggio Verde - Lecce
2005 – “Art In Deep Endence” galleria d’Arte18 - Bologna
2005 - MALPENSA ARTE novembre "GALLERIA D'ARTE 18"- BOLOGNA

2005 - “DA LEUCASIA ALL'APPIA” - Palazzo Pignatelli - ROMA
2006 - GIOCHI DELLE METAFORE LA GALLERIA D'ARTE 18 A PARIGI CHEZ LA GALERIE MARIE CLAUDE GOINARD 11, RUE VISCONTI - PARIS
2006 - "Un Pieno... d'arte" - Il Raggio Verde – Lecce
2006 - Nudo d’Autore” Galleria d’arte Mentana Firenze
2006 - Arte Firenze - Fortezza Da Basso - Galleria d’arte Mentana - Firenze
2006 - Sardegna Arte Fiera 2006 - Lido - galleria La Bacheca - Cagliari
2006 /07 - VALORI DI CONTINUITA Galleria d’arte “Mentana” - Firenze 

2007 - “OPERE SU CARTA” Galleria d’arte “Mentana” Firenze
2008 - Frammenti di specchi - Galleria d’arte “Mentana” - Firenze
2008 - “Artisti Contemporanei” - Galleria d’arte “Mentana” - Firenze
2008 – SPAZI APERTI - Galleria d’arte “Mentana” - FIRENZE
Bibliografia
- Carmen De Stasio, in catalogo mostra: ”In-Colore” Lecce 2007
- Donato Corvaglia – “Petali di gioia tra pennellate di colore” –
ArteLuoghi dicembre 2006
- Toti Carpentieri, in catalogo mostra, “Paesaggi al limite
dell’astrazione” Cardigliano 2006
- Raffaele Nigro RAI 3 regione Puglia – Mostra - Elios - Agosto 2006
- Toti Carpentieri – “Elios, L’uomo, l’artista e la sua terra” – ArteLuoghi
agosto 2006
- Gabriella Incalza, “Fare a meno delle parole”, Inserto del Corriere
della Sera del 04 marzo 2005
- Ambra Biscuso, in catalogo mostra: “ Urlo nel buio” galleria La
Bacheca, Cagliari e galleria Il Raggio Verde, Lecce – 2004
- Mauro Manunza, Fiori sardi a Bruxelles – Gli olii di Luigi De Giovanni in
Parlamento, L’Unione Sarda, 15 luglio 2004
- Mauro Manunza, “Nei simbolici jeans di Luigi De Giovanni la morte
dell’utopia” L’Unione Sarda – 14 ottobre 2004
- Alessandra Menesini, “Malinconia e rabbia nella pittura di De
Giovanni ”Nae” dicembre 2004
- Monica Maggiore, “L’urlo dei jeans”, Qui Salento Lecce – dicembre
2004
- Toti Carpentieri, “Una giornata nei luoghi dell’arte” La Gazzetta del
Mezzogiorno, 4 dicembre 2004
- Piera Miglietta - Incontro col pittore, per crescere e orientarsi –
Quotidiano 18 aprile 2003
- Sbarco a Parigi per le tele di De Giovanni – La Gazzetta Del
Mezzogiorno – 22 aprile 2003
- Sara D’Amato – Andar per mostre: le opere fiammeggianti di
Albanese e i colorati scenari di De Giovanni – Quotidiano 8 agosto
2003
- A Specchia i colori di De Giovanni – Quotidiano - 19 agosto 2003
- Delusioni sessantottine e nuove speranze: Luigi De Giovanni dai jeans
ai fiori – L’Unione Sarda - 11 febbraio 2003
- Paola Santoro, in catalogo mostra galleria La Bacheca Cagliari 2003
- Carlotta Pazzagli, in catalogo mostra, galleria Mentana, Firenze – 2003
- Ambra Biscuso, in catalogo mostra, “ L’Uomo soffiò e…” Castello
Carlo V, Lecce – 2002
- Paesaggi e fiori di De Giovanni – Qui Salento - Febbraio 2002
- Lecce Sera “ E l’uomo soffiò sull’arte e…” 15/16 febbraio 2002
- Lecce NOTES 16/22 febbraio 2002
- Rory Cappelli e Renata Mambelli, Repubblica Viaggi, mostre in Italia,
11 ottobre 2001
- Alessandra Menesini - “Fiori di gioia generati dalla rabbia dei jeans” -
L’Unione Sarda 26 ottobre 2001
- Mauro Manunza, Le nature vive di un pittore che reinventa il
paesaggio -Ditelo con i fiori la parabola internazionale di Luigi De Giovanni,
L’Unione Sarda – 6 dicembre 2000
- Mauro Manunza, in catalogo: “L’itinerario di un’idea” 2000
- Rory Cappelli, Repubblica Viaggi, mostre in Italia, 21 settembre 2000
- Nicola Nuti, in catalogo: “Il piacere della pittura” Firenze 2000
- Massimo Antonio Sanna, in catalogo mostra, galleria La Bacheca
Cagliari – 2000
- Paolo Levi, in catalogo: “Le vibrazioni della natura”- galleria Mentana
Firenze – 2000
- TV Toscana – (più servizi in periodi diversi)
- Un pittore sardo a Massa Carrara “Arte in Fiera”, L’Unione Sarda 08
maggio 1999
- Paolo Pais “Trenta giorni in galleria. Galleria Alberto Simula al Portico
Sant’Antonio” Sardegna oltre – Maggio 1998
- Il colore delle “contraddizioni” L’Unione Sarda – 22 gennaio 1998
- Salvatore Antonio Demuro, in catalogo: “La vibratilità del colore nella
luce” Palazzo Atzori – Paulilatino - 1998
- Tommaso Paloscia, in catalogo: “ Nei Fiori di De Giovanni Tornano i
colori del mito”- galleria Mentana – Firenze – 1995
- Antonio Penna – in catalogo mostra, Luigi De Giovanni: il Salento, la
Campagna Romana, la Sardegna, Biblioteca Comunale Tricase - 1995
- Sardegna Magazine “Luigi De Giovanni da Bari a Pisa” 6 giugno 1995
- Giuseppe Schiavone “Un mondo di colori”, Nuovi Orientamenti – 03
novembre 1995
- Maurizio Antonazzo, “ I nostri artisti: Luigi De Giovanni” Sardegna
Magazine 12 dicembre 1995
- Giuseppe Schiavone, “Un modo d’intendere la pittura” Sardegna
Magazine – novembre 1994.
- Mostra “ Scuola di Guerra” Il Tempo Civitavecchia – Venerdì 10
dicembre 1993
- Archivio - Luigi De Giovanni “Un modo di intendere la pittura” Giugno,
Luglio, Agosto 1991
- Gaetano Greco, catalogo: “Un’ipotesi di lettura” – 1991
- Paolo Pais “La pittura secondo Luigi De Giovanni” Il Sassarese – 15
novembre 1991
- Paolo Pais “Le meraviglie pittoriche di Luigi De Giovanni” Sardegna
Oltre – Novembre – dicembre 1991
- Paolo Cau, “Sa lolla come galleria d’arte” Il Cagliaritano Settembre 90 –
- Marcello Serra, in catalogo mostra, Galleria degli Artisti - Cagliari
- Antonio Penna, in catalogo mostra, Biblioteca Comunale – Tricase
1983
- Ashtart Arte - febbraio – marzo 1981
- Maria Nigro e Mario Mangigotti, 4 pareti per 4 artisti, in catalogo
mostra galleria Arcobaleno Milano - 1980
- Elio Mercuri, in catalogo mostra galleria Studio Delta/P Roma - 1970
1989

CATALOGHI E LIBRI D’ARTE D’ ARTE
- Arte Moderna n° 37 – L’arte contemporanea dal secondo
dopoguerra ad oggi - Editoriale Giorgio Mondadori
- Lineart Gent 2001 Belgio
- International Arte Expo - New York 2000
- Europ’Art Géneve “L’art en toute liberté”
- Art International New York 1998
- Misteri dell’Uomo – Metamorfosi Della Vita - Il Prato dei Miracoli
Pisa – 1998
- Lineare Gent 1998 Belgio
- Expo Arte - Fiera Internazionale di Arte Contemporanea
Bari 1995/1996
- Arte Moderna n° 35 – L’arte contemporanea dal secondo
dopoguerra ad oggi - Editoriale Giorgio Mondadori
- Arte Moderna n° 26 Editoriale Giorgio Mondadori
- Arte Moderna n° 27 – 28 – 29 – 31 – 33 - Editoriale Giorgio
Mondadori
- Dictionary of International Biography – Twenty seventh editions
1999
- Segno Forma Colore - Il Prato dei Miracoli – Pisa 1997
- L’Arte Italiana Nell’Anno di Colombo – Istituto Ligure d’Arte
Contemporanea pag. 36 – 37
- MIART 96 – Fiera d’Arte Moderna e Contemporanea – Milano
- MIART 97 - Fiera d’Arte Moderna e Contemporanea – Milano
- Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea Città di
Firenze 1° Edizione 1997
- I Geni dell’Arte – Gli Eredi Della Cultura Artistica Europea –
Ente Europeo Manifestazioni d’Arte (E. Moro)
- Arte Oggi CIDAC Editore S.R.L. Cervia 1995
- Il Sogno d’Adamo - Il Prato dei Miracoli – Pisa 1995
- Who’s Who in International Art Editino 1994/95
- Annuario d’Arte Moderna Italiana “Artisti contemporanei” ACCA
1995/93 – 2000
- Arte 94 - 5°mostra mercato d’arte contemporanea - Padova
- Repertorio d’Arte Contemporanea Antares Vicenzo Ursini
Editore. Luglio 1993 pag. 75 – 328
- Terre Antiche Terre Future - Il Prato dei Miracoli – Pisa 1993
- Esposizione Internazionale Artisti Contemporanei 1992 a cura
di Arte Studio
- I Pensieri Dell’Angelo - Il Prato dei Miracoli – Pisa 1992
- Catalogo Artisti Italiani del ‘900 – Edizioni Art Media (Essential
Window’s Art)

Per informazioni
Tel. 070 664489 - cell. 3283516620
Luigi De Giovanni - Via Piccioni, 21 Cagliari

E.mail: arts@degiovanniluigi.com

http://www.degiovanniluigi.com

Oppure
– Galleria d’Arte “La bacheca ” via Dei Pisani,1 Cagliari
Tel.070 663396 www.bachecarte.it e.mail: info@bachecarte.it
– Galleriad’Arte “Mentana” piazza Mentana,2/3r Firenze
Tel. 055 211985 www.galleriamentana.org
e. mail: galleriamentana@galleriamentana.org
¬– Galleria d’Arte “III Millennio” Rio Terà de le Colonne San Marco,1047 Venezia
Tel. 041 2413561 www.caos.gallery.com
– Galleria d’Arte “Della Tartaruga” via Sistina,85 A Roma
Tel. 06 6788956 www.galleriadellatartaruga.com
– Studio d’Arte “Sutta Le Capanne Du Ripa” via Umberto I°,1 Specchia
Cell. 3281960686
















Federica Murgia

valori di continuita'


Performance
Valori di continuita'
Sabato 17 gennaio dalle 18:00 in poi in occasione della chiusura mostra Valori di Continuità gli Artisti si esibiranno in varie performance
Sabato 17 gennaio dalle 18:00 in poi in occasione della chiusura mostra Valori di Continuità
gli Artisti si esibiranno in varie performance.
Durante la serata verranno messi in vendita i biglietti per l'estrazione di un quadro il cui ricavato sarà devoluto ai bambini indiani di Suor Margaret.
Galleria Mentana piazza Mentana, 2/3/4R – Firenze
Tel. 055211985
Spazi coinvolti:
Galleria Mentana – piazza Mentana, 2/3/4R Firenze

E.mail: galleriamentana@galleriamentana.it
Sito: www.galleriamentana.it
Titolo: Valori di continuità

Orari d’apertura: 10.30/13.00 – 16.30/19.30
Ingresso libero

Artisti:
Rosario Bellante, Francesca Coli, Margherita Biondi, Luigi De Giovanni, Margaret Karapetian, Ursula Kofahl Lampron, Kostas, Annie Gheri, Elisa Macaluso, Vittoria Marziari, Filippo Mattarozzi, Roberto Pasquinelli, Clara Polvani, Vittorio Tessaro, Gianna Stomeo, Bianca Vivarelli, Patrizia Voltolini.