luigi de giovanni

martedì 28 maggio 2013

LE VIE DELL'ARTE

LE VIE DELL'ARTE - Le blog de degiovanniluigi


Le vie dell’arte
Rassegna d’arte internazionale


galleriamentana@galleriamentana.it

Vernissage: Sabato 1 giugno 2013 ore 18.00
Dal 1 al 24 giugno 2013
A cura di: Art Director Giovanna Laura Adreani

Artisti:

Shinichi Wakasa
 “Hitsujito,” (Yusuke Amamoto)
Kaori Nishimura
Jun Matasuyama
Setsuko Ohkita
Onoike Sousuke
Taki Tamada

Marina Agarici-Bals

Bianca Vivarelli (Saletta Mentana) personale

Le vie dell’arte
Sette artisti giapponesi espressione dell’attuale ricerca artistica nel loro paese, un’artista americana che realizza sculture raku rendendo omaggio un’antichissima tradizione del paese del Sol Levante e un'italiana che descrive l’animo della toscana, percorrono le vie dell’arte a Firenze: alla galleria Mentana.
Le vie dell’arte che conducono a una scoperta di mondi materiali e interiori in percorsi che, muovendo dall’Io di ciascun artista, diventano quelli dei segni, dei colori e delle forme: quelli della storia dell’uomo e dei suoi luoghi.
E’ così che questa volta nel cuore di Firenze, alla galleria Mentana, si odono echi di Giappone: di un mondo dove la spiritualità e il tempo si manifestano in ritualità che si trasformano in forme e cromie dove grazia e significati si fondono nell’armonia dell’arte.
                                                 Giovanna Laura Adreani
Orari della galleria: 11:00/13:00 - 16:30/19:30
Domenica e lunedì mattina chiuso


giovedì 9 maggio 2013

luigi de giovanni E ora condividi con il mondo il tuo lavoro! - Premio Celeste

E ora condividi con il mondo il tuo lavoro! - Premio Celeste

studio sutta le capanne du ripa specchia lecce


Luigi De Giovanni

Biografia

Luigi De Giovanni nasce il 12 Febbraio del 1950 a Specchia (Lecce).
Sin dalla più tenera età esegue disegni ed acquerelli seguito dalla madre.
- 1967 dipinge assiduamente e fa la sua prima mostra collettiva.
- 1969 si diploma all’Istituto d’Arte di Poggiardo.
- 1970 comincia a dipingere in maniera informale usando tecniche
       miste e collage.
- 1974 si diploma all’Accademia delle Belle Arti di Roma.
- 1970  / 1978 segue il Corso Libero del Nudo. 
- 1973 con il maestro Avanessian inizia lo studio dell’imprimitura delle
      tele e delle terre.
- 1974 si perfeziona nella tecnica ad olio.
- 1980 sperimenta la tempera all’uovo; realizza alcune opere con un
            unico filo conduttore “ le scalate sociali”.
- 1988 sperimenta tecniche miste con l’uso di materiali di scarto
       simbolo di “rifiuto” quali: segatura, trucioli metallici, pezzi di
       gomma inservibili, carta e tessuti. 
- 1988 inizia il rapporto con la Galleria “Mentana” di Firenze che lo
             presenta alla Fiera Arco di Madrid. 
- 1990 comincia a realizzare e ad esporre opere che hanno come filo
           conduttore “l’angoscia nella società attuale” e comincia ad
           usare i vecchi jeans come tele per le sue opere a carattere
           sociale.